Il cane è geloso?

Il nostro amico a quattro zampe, il fido amico di casa può essere geloso?

Sembra proprio di sì, il sentimento della gelosia colpisce anche i cani, almeno questa è la conclusione cui è arrivato un team di scienziati che ha provato a mettere il cane di casa di fronte ad un altro cagnolino che veniva vezzeggiato e accarezzato dal loro padrone. La gelosia, quindi, non è un sentimento proprio solo dell’uomo, anche i cani ne possono soffrire. I padroni dei cani lo sanno bene, anche il nostro cagnolino di casa che si chiama Artù, uno splendido Cavalier King, affettuosissimo e buono, quando la suo amata padrona accarezza un altro cane e anche un’altra persona, ecco che si avvicina e vuole essere abbracciato e coccolato anche lui e non cede finchè non arrivano i bacini.

La gelosia dei cani ora è stata provata dai ricercatori in modo sperimentale. Il team di ricercatori guidato da Christine Harris, della University of California a San Diego, ha studiato le reazioni di 36 cani rilevando il loro comportamento direttamente nelle loro case. La gelosia canina è stata stimolata mettendo vicino al loro padrone un finto cagnolino che sembrava vero, e facendo in modo che il padrone si mostrasse affettuoso con verso il cane finto. Il cagnolino di casa ha cercato di spingere via il padrone  o ha toccato le zampe del finto rivale mentre veniva accarezzato o coccolato mentre invece tali reazioni non si sono verificate se il padrone  mostrava interesse verso un qualsiasi altro oggetto.

Alcuni cani hanno anche cercato di mettersi tra il padrone e il finto rivale per dividerli, mentre altri, per fortuna pochi ha morsicato il finto cane. I cani, quindi, hanno mostrato un comportamento geloso, e alcuni hanno cercato di rompere la relazione tra il padrone e il rivale. La gelosia dei cani potrebbe essere intesa secondo la ricercatrice Christine Harris come più basica che si è evoluta quando i cani, da cuccioli, hanno dovuto competere per il cibo o per carpire l’attenzione della madre o del padrone.