Cani

Il cane riconosce il padrone anche in foto

Animali-allo-specchioI nostri amati cagnolini riescono a riconoscere il padrone da una semplice foto. Sembra incredibile che un cartoncino o un display possa attivare la loro la memoria in modo tale da riconoscere il padrone che vi appare del tutto inodore, di misure diverse e senza udire la voce.
Si tratta del riconoscimento facciale che indica il passaggio evolutivo del cane. La prova di ciò è lo studio effettuato da ricercatori dell’Università di Helsinki che ha voluto dimostrare che anche i cani, come gli uomini e i primati, godano di una abilità nel riconoscimento di un volto che percepiscono assemblando insieme le sue vari porzioni. I ricercatori hanno analizzato i movimenti degli occhi di un cane quando veniva mostrata loro una foto del padrone e dai movimenti hanno capito che l’animale mostrava interesse e piacere non appena vedeva la foto del padrone e di altri cagnolini.
Hanno anche capito che il cane è in grado di riconoscere se stesso se si vede in uno specchio, ma anche capisce e soffre se vede morto un parente o un compagno a quattro zampe. Il processo evolutivo dell’animale viene aumentato dalla percezione visiva. I ricercatori finlandesi hanno fatto vedere a un gruppo di cani le foto su un computer di esseri umani della famiglia e di esserei umani sconosciuti, foto di cani amici e immagini di cani sconosciuti.
Poi hanno studiato il movimento degli occhi degli animali per capire come si presentava il loro sguardo, se era fisso o mobile, se gli occhi si muovevano più o meno frequentemente. Ne è venuto fuori che quando i cani vedevano foto di sconosciuti non mostravano reazioni degne di nota, mentre se vedevano il viso del padrone mostravano molto interesse come nel caso in cui vedevano foto di cagnolini amici. I ricercatori hanno poi mostrato le stesse foto ma girate a testa in giù. I cani hanno dimostrato di capire che le foto erano un po’ strane ma hanno continuato ad osservare con più interesse quelle del padrone o di altri cani amici. Il loro sguardo, in questo caso, si concentrava sugli occhi. Lo studio ha quindi dimostrato, o è arrivato molto vicino a farlo, che i cani riconoscono le immagini, sia nelle foto che allo specchio, e sono in grado di riconoscere se stessi.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top