Il Quarab, un cavallo di razza e la sua storia

on

cavallo quarabL’antenato del Quarab è il cavallo arabo e dal suo capostipite ha ereditato intelligenza, la forza, l’agilità ed l’eleganza. Il suo carattere riflette quello dei cavalli da cui deriva, essendo molto equilibrato ed energico, molto versatile e quindi adatto alla monta, sia quella inglese che quella western. È anche docile tanto che viene adoperato anche nei centri di ippoterapia. Il Quarab nasce da un incrocio tra un quarter horse e un cavallo arabo gà nel 1953, negli Stai Uniti quando Cotton Girl, una cavalla Quarter Horse generò con lo stallone arabo Indraffa, una bella puledra chiamata Indy Sueche vinse molte gare di performance. Gli appassionati delle razze arabe e quarter horse individuarono nel Quarab una perfetta combinazione tra i caratteri più significativi delle due razze: una perfetta combinazione fra la solidità e l’equilibro psichico dei Quarter e la resistenza e l’intelligenza degli Arabi.


Un esemplare della razza Quarter perfetto è Khadrons Indian Chief, valutato circa 200mila euro, è stato presentato al pubblico
italiano , alla Fieracavalli di Verona, nel 2010, l’anno in cui è arrivato nel nostro Paese. In Usa era stato chiamato Only 1 like him per le sue supreme qualità.

In Italia già nel 2006 è stata fondata l’Associazione italiana cavallo quarab con lo scopo di essere un punto di rifermento per gli amanti di questa razza e per promuovere la sua conoscenza e la sua diffusione.

Esiste anche la possibilità di partecipare ad un network internazionale e nazionale con lo scopo di dare visibilità ai cavalli e alle iniziative promosse dai proprietari dei cavalli.
La razza Quarab è stata riconosciuta tramite l’“United Quarab Registry“ che è stato il primo registro ufficiale fondato nel 1989 per promuovere l’incrocio fra i cavalli Arabi e i Quarter Horse. Nel 1991 è stato aggiunto il “Painted Quarab Index” per includere i mantelli tipici della razza Paint Horse.
Nel 1999 arriva l’Albo di Razza, tenuto dalla International Quarab Horse Association in Michingan. I cavalli accettati devono avere sangue Quarter/Paint Horse e Arabo, provenienti da monte fra cavalli registrati nei rispettivi albi di razza.
Il suo aspetto è molto gradevole ed aggraziato, presenta una testa ampia con grandi occhi e mascella pronunciata. Il collo è arcuato e lungo, il petto risulta muscolosi, è alto da 142 a 162 cm. I colori del mantello possono essere semplici, pezzati o composti tra sauro bruciato, palomino, morello, baio, pelle di daino, daino dorato, bruno, caramello, champagne.
Può avere anche delle macchie bianche che derivano sia dai cavalli arabi che dagli Quarter Horse.
Le zampe sono lunghe e forti mentre cli zoccoli sono rotondeggianti e di media dimensione.