L’erba gatta e i giochi dei gatti

Tutti i gatti desiderano giocare e ne hanno bisogno per diventare più agili e snelli oltre che essere stimolati psicologicamente.Un gattino che passa le sue giornate in casa ha ancor più bisogno di giocare di un gatto un po’ girandolone che se ne va a spasso per le strade e incontra altri gattoni come lui oppure qualche agile lucertola o un socievole cagnolino.
Dato che i gatti sono dormiglioni, dormono mezza giornata, poi hanno bisogno di muoversi e di giocare. Ma spesso il placido gattone non dimostra interesse per i vari giochini che abbiamo portato a casa per lui. Spesso il gatto gioca più volentieri con un oggetto che non ha nulla a che fare con un gioco, ad esempio un gomitolo di lana o una borsa di carta….
Un gioco che il gatto trova irresistibile è formato da una piccola pallina che rotoli veloce sul pavimento e che lui possa inseguire, acchiappare o gettare in alto con le zampe, quasi fosse un topolino.

E l’erba gatta? Perché piace tanto ai gatti?

L’erba gatta appartiene alla famiglia delle Lamiacee, è un pianta aromatica simile alla menta, ed è perenne. Il fusto è eretto, grigio; le foglie sono triangolari o ovali, dentate e a forma di cuore.
Cresce incolta e spontanea nei prati non coltivati o lungo le strade e le siepi.Contiene mentolo e un olio repellente per gli insetti. Ma ciò che la rende gradita ai gatti è una sostanza in essa contenuta: il nepetalattone, un terpene surrogato dei feromoni del gatto.
I gatti percepiscono l’odore del nepetalattone con il naso e si rotolano con sommo piacere nell’erba, qualche volta la mettono in bocca e la masticano, la leccano e fanno le fusa. Una vera delizia!
La delizia, purtroppo non è durevole, tutto si esaurisce in pochi minuti, ma dopo un paio di ore il gatto sarà di nuovo attirato dall’erba gatta.
E allora perché non confezionare con le nostre mani un giochino per il gattino? Molto semplice, imbottiamo un pupazzetto di erba gatta per far felice il gattino!