Un animale domestico aiuta i bambini?

La presenza di un animale domestico in casa è un’esperienza formativa e positiva per un bambino, questa è l’opinione di pediatri e psicologi. Secondo loro gli animali domestici fanno crescere l’autostima nei bambini, insegnano loro il rispetto e la responsabilità. Inoltre il fatto di avere un animale in casa li aiuta a capire la diversità stimolandoli a crescere psicologicamente e affettivamente. Ovviamente i genitori devono rispettare le regole per una perfetta igiene degli animali, come le vaccinazioni e i controlli periodici dal veterinario. Inoltre vanno disinfettati ogni settimana gli ambienti dove vive l’animale e le sue ciotole e si devono far lavare le manine ai bambini dopo aver giocato con la bestiola, perché non ci siano pericoli di trasmissione di malattie e infezioni.

I genitori temono anche che l’animale possa far del male al bambino con graffi o morsi e per evitare questi inconvenienti occorre far capire al bimbo che l’animale che gironzola per casa non è un giocattolo anche se gioca con lui, bensì è un essere vivente che, come tale, va rispettato e amato. Quando l’animale comprende il rispetto e l’amore del padroncino, non gli farà del male. Il bimbo, quindi, deve imparare a non fare dispetti, cioè non tirare la coda, i baffi e i peli, non bisogna stringerlo stretto o colpirlo con cose dure e dolorose. Deve, cioè rispettare l’animale e volergli bene.
Tra gli animali da tenere in casa e che sono più adatti ad un bimbo, troviamo sicuramente un gatto o un cane che instaurano un buon rapporto affettivo con il cucciolo di uomo. Il cagnolino da scegliere per un bambino piccolo, di età inferiore ai 5 anni, sarà di piccola taglia e non deve essere aggressivo. Le razze di cagnolini più adatte ai bimbi piccoli sono quelle da grembo, come il Cavalier King, il Maltese, il Carlino, il Barboncino Nano, il Chihuahua, il Bassotto Nano. Per i bambini di età superiore ai 6 anni vanno bene anche i cani di taglia medio grande come quelli della famiglie dei Labrador, dei Terrier, i Cocker che sono mansueti. Le taglie grandi più adatte ai bimbi sono i Collie, i Terranova, i Bull Mastiff, ma è sempre meglio farsi consigliare da un allevatore perché il cane sia compatibile con l proprie esigenze.
Infine ricordiamo che anche gli uccellini da gabbia, i criceti, i furetti, i conigli nani e altri piccoli mammiferi sono adatti per i bambini. E perché no? Anche il pesciolino rosso saprà suscitare nel bimbo affetto come l’ormai famoso Nemo.