Animali domestici

Un kit per le vacanze dei nostri animali

cane_mare_vacanza.jpg_415368877Ormai è estate e fa caldo sia per noi che per i nostri animali, che spesso soffrono ancora di più a causa del loro pesante pelo. Per sfuggire al caldo delle città quindi si parte per le vacanze con i nostri cari amici animali ed ecco che la Federazione Italiana Associazioni Diritti Animali e Ambiente ha presentato alla Bau Beach di Maccarese (Roma) il kit “estate serena per tutti”.

Contiene un vademecum con le regole e i consigli per prevenire i colpi di calore degli animali. Va infatti ricordato che i gatti e i cani soffrono il caldo più di noi a causa delle loro pellicce. Per mitigare la calura bisogna avere sempre a portata di mano acqua fresca e ombra, vanno evitate passeggiate nelle ore più calde e assolate, la cute, nelle zone più delicate, va protetta con creme apposite. Guai poi lasciare gli animali chiusi in macchina.

Il portale ufficiale della Federazione dà tutte le informazioni compreso un elenco di hotel, ristoranti, residence bed & breakfast, bar, campeggi, che accolgono gli animali domestici. Vi potete anche trovare le spiagge pubbliche e degli stabilimenti balneari dove è concesso portare il cane. Inoltre è presenta anche una guida una guida realizzata con il patrocinio del Ministero della Salute, essere informati di tutto ciò che serve per il viaggio dei nostri amici a 4 zampe tra cui le regole per il trasporto degli animali, la normativa per l’espatrio e le vaccinazioni richieste all’estero.

Il secondo vademecum intitolato “Spiagge e mare puliti per tutti”, raccoglie i consigli per tutelare il patrimonio naturale delle nostre coste compresi i limiti da rispettare con le barche a motore, le regole per la tutela degli animali marini e molto altro ancora. in questo modo si vole sensibilizzare il turista sulla necessità di non gettare rifiuti a terra, ricordando che la terra impiega molti anni per dissolvere un fazzolettino di carta o la buccia di una banana, senza parlare poi della gomma da masticare che si scioglie in due anni e un accendino di plastica ci impiega 1000 anni. Siamo tutti responsabili per preservare la natura che ci circonda, vegetale ed animale, e dobbiamo fare attenzione ai piccoli gesti di ogni giorno per evitare azioni superficiali o poco attente che possono essere tranquillamente cambiate a tutto vantaggio della nostra Terra.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top