Bulldog Francese: caratteristiche, carattere, alimentazione e prezzo

Uno dei cani più amati per la loro simpatia, il loro musetto dolce e il loro insolito aspetto è sicuramente il Bulldog Francese. Questa è una razza riconosciuta dalla FCI, che ha dispetto del nome è di origine inglese. Nonostante ciò la razza anche se nata in Inghilterra, si è stabilizzata in Francia per un lungo periodo che ha portato così a dare al cane il nome di Bulldog Francese. Ma quali sono le caratteristiche, il carattere e il tipo d’alimentazione consigliata per questa razza canina? Scopriamolo insieme!

Le caratteristiche del Bulldog francese

Il Bulldog francese ha un estetica davvero particolare, tant’è che o piace o non piace, nonostante una netta divisione sulle preferenze su questa razza, il Bulldog francese è comunque una razza di pregio tra le più adottate nel mondo. Ma come nasce la razza? La nascita è dovuta a un incrocio tra un bulldog inglese nano, un terrier e un carlino. Questo mix alla fine a portato alla nascita del delizioso Bulldog Francese.

Dal punti di vista fisico il bulldog francese si presenta con un altezza che varia tra i 28 e i 30 centimetri di lunghezza e un peso che varia dagli 8 ai 14 kg al massimo. Questo cane presenta a prima vista un’aspetto massiccio, ma in realtà si mantiene sempre molto veloce, leggero e dinamico nei suoi movimenti.

Il bulldog francese ha un fisico molto equilibrato, con una muscolatura accentuata visibile e scolpita. La sua posizione è famosa, infatti questo cane presenta gli arti posteriori di una lunghezza maggiore rispetto a quelli anteriori. I piedi invece si incurvano verso l’esterno e spesso lo rendono al quanto buffo, proprio per la posizione che questi assumono. Una delle caratteristiche più belle del Bulldog francese sono le orecchie, queste sono a punta molto pronunciata, infatti assomigliano molto a quelle di un pipistrello anche se più larghe e più tonde alla base. La testa del Bulldog francese invece presenta una forma quadrata e larga, da dove spiccano le orecchie, e naturalmente il suo tartufo ampio, scuro e con narici molto ampie e anche peculiari.

Il bulldog francese tende a mostrare spesso gli incisivi inferiori, questi sono posizionati in avanti rispetto a quelli che si trovano nella zona posteriore, tant’è che sembra che ringhi, ma in realtà non è così è solo la forma dei denti che lo porta a mostrare subito gli incisivi. Per quanto riguarda il pelo, questo invece è luminoso, corto, liscio, soffice e di colore prevalentemente scuro. I colori passano dal color quaglia al tigrato, con gradazioni del rosso, il bianco a macchie nere o rossicce, oppure il nero.

Il carattere del Bulldog francese

Il Bulldog francese ha un carattere molto particolare, ma che si adatta alla perfezione alla vita in famiglia insieme al padrone, e anche insieme ai bambini. Questa razza è molto attaccata al suo proprietario, una volta che prende un punto di riferimento e lo riconosce come padrone, allora lo difende, lo cerca, lo segue e prende alla lettera ogni suo ordine e ogni sua parola.  Questa razza canina è idonea alla vita con i bambini, perché il Bulldog francese li adora e tende a proteggerli a priori. Inoltre, quando si trova in compagnia dei bambini il cane diventa un grande giocherellone e gli piace passare del tempo a divertirsi, saltare e giocare.

Il Bulldog francese caratterialmente è molto affettuoso nei confronti della sua famiglia e anche affettuoso, i suoi occhi sprigionano la sua acuta intelligenza, non solo questi dimostrano anche il suo forte affetto nei confronti di chi lo cura e alimenta, e gioca con lui. Infine, questa razza tende ad essere molto egocentrica, quindi vuole che tutte le attenzioni siano incentrate su di lui, quando è sveglio! Infatti, fosse per lui dormirebbe tutto il giorno comodamente sul tappeto di casa.

Un altro aspetto divertente del bulldog francese è anche la sua testardaggine. Per riuscire a educarlo è necessario dunque iniziare sin da quando è piccolo, altrimenti in età adulta diventerà molto complesso riuscire a impartirgli degli ordini. In ogni caso, non bisogna ma utilizzare le maniere brusche, perché con lui non servono a niente. Dunque, è necessario impartirgli degli insegnamenti in modo equilibrato.

Alimentazione del Bulldog francese

Il Bulldog francese non è una razza troppo delicata e non presenta gravi problemi legati alle malattie congenite, quindi come per altre razze canine, il bulldog francese deve semplicemente seguire un’alimentazione equilibrata e corretta che permetta di prevenire i disturbi e favorire così anche il corretto sviluppo della razza.

Per una corretta alimentazione bisogna sempre considerare che questa varia a seconda dell’età. Quindi un cane che ha tra uno e tre mesi potrà sostenere al massimo 4 pasti al giorno. Un cane che ha tra i 4 e i 7 mesi deve fare almeno 3 pasti al giorno. Invece dopo gli 8 mesi bastano solo due pasti durante il giorno.

Al fine di favorire la buona crescita a livello psico fisico dell’animale è necessario che l’alimentazione quotidiana preveda un mix corretto tra: vitamine;  proteine, grassi, sali minerali e carboidrati. Nel caso si opti per un’alimentazione di tipo industriale si può scegliere un prodotto dedicato ai Bulldog francesi con il giusto apporto di nutrienti per ogni pasto. In caso contrario, se si vuole preparare il cibo in casa, il consiglio è quello di chiedere un parare al veterinario per sapere quali sono gli alimenti migliori da preparare per una dieta sana e bilanciata.

Bulldog francese: prezzo

Un esemplare di Bulldog francese si razza presenta un costo variabile tra i 900 e i 1500 euro. Il costo aumenta per i cani che discendono da altri bulldog ad esempio vincitori di premi a mostre e manifestazioni canine.