Cani

Cane di razza Corgi: tutto quello che c’è da sapere

razza-corg

È il cane preferito dalla Regina Elisabetta; è di taglia media-piccola e ha l’aspetto molto tenero. Forse lo avrai già capito: stiamo parlando della razza Corgi, anche nota come Welsh Corgi Pembroke.

È l’animale domestico ideale per chi ha poco spazio in casa e per chi ha dei bambini, visto il suo carattere giocherellone. È un ottimo compagno di vita, molto fedele e assolutamente indicato per chi è alla sua prima esperienza con un cane.

In questo articolo vedremo tutte le caratteristiche fisiche e caratteriali della razza Corgi così che tu ne possa avere un’idea chiara. Potrebbe essere il tuo prossimo amico a quattro zampe!

Curiosità sull’origine della razza Corgi

Si tratta di una razza inglese di origine molto antica. Non è chiaro se sia stata portata nell’isola dai Vichinghi o se sia autoctona. Fatto sta che la zona in cui si riscontra una maggiore diffusione di Corgi è il Galles, più precisamente, nel Pembrokeshire (da cui prende anche il nome).

Nasce come cane da lavoro e, più precisamente, come cane pastore. Nella fattorie, infatti, veniva impiegato per portare la madrina al pascolo. Ovviamente, le sue caratteristiche fisiche erano piuttosto diverse da quelle attuali.

Caratteristiche fisiche della razza Corgi

Il Corgi si presenta come un cane basso di statura e di costituzione robusta. I suoi arti sono particolarmente corti ed è per questo che la razza viene definita anacolimorfa.

La forma della testa ricorda molto quella di una volpe e ha gli occhi vivaci caratterizzati da uno sguardo intelligente. I colori del pelo possono variare: può essere rosso, fulvo, nero o sabbia. Il mantello è uniforme e la tipologia del pelo è duro, ruvido e semilungo. Esso è talmente forte da ripararlo dalle intemperie; questo cane, infatti, non soffre particolarmente il freddo. Al contrario, non ama il caldo e se d’estate devi lasciarlo fuori, fai in modo che abbia un posto riparato, fresco e ventilato in cui stare.

La voce è squillante e la usa spesso per giocare e per esprimersi; non si può dire che non sia un cane che non si fa sentire! Tuttavia, abbaia anche in presenza di sconosciuti per difendere il territorio. La conformazione del muso è tale che questo cane non sbava, a differenza di quanto avviene in altre razze, come quella del terranova.

Il suo aspetto tenero e simpatico lo rende l’ideale per chi cerca un cane da compagnia.

Il cane di razza Corgi perde molti peli?

Il Corgi possiede un folto sottopelo che cambia con il passare delle stagioni; di conseguenza, in alcuni periodi dell’anno c’è il rischio che la tua casa e i tuoi vestiti si ricoprano dei peli del tuo cane.

Per cercare di evitare tutto questo, puoi spazzolarlo con attenzione almeno una volta alla settimana per rimuovere il pelo morto e manterrà mantello e cute del cane in perfette condizioni. Un’altra possibilità che hai è quella di fargli un bagno così da rimuovere tutti i peli morti.

Il carattere del Corgi

La razza Corgi si contraddistingue per essere estroversa e amichevole. Si tratta di un cane dolce e mite, allegro e vivace dalla grande personalità. Può avere un temperamento molto forte, ma non è di difficile gestione perché non si mostra né iperattivo, né invadente.

Il Corgi non si tira mai indietro di fronte a nuove esperienze e dimostra un’intelligenza acuta. È docile e non si mostra mai nervoso o aggressivo. Per questo motivo, è molto adatto a vivere in famiglie anche con bambini piccoli, anzi quest’ultimi lo potrebbero trovare molto divertente visto il suo aspetto e la sua personalità. Si affeziona molto al proprio “branco” e dispensa carinerie verso tutti i suoi componenti. È profondamente legato al/la suo/a padrone/a.

Con gli sconosciuti benintenzionati è educato, ma rimane sulle sue, almeno inizialmente. Tuttavia, se nota una buona predisposizione nei suoi confronti, diventa subito giocherellone.

Come si comporta con altri animali?

Il Corgi è con altri cani esattamente come è con gli esseri umani: non si mostra aggressivo, né nervoso, ma potrebbe richiedere un po’ di tempo per entrare in confidenza con loro.

Questa razza può andare molto d’accordo anche con i gatti, soprattutto s ei cuccioli hanno modo di crescere insieme. Avere un cane simile, però, non è l’ideale se si possiedono altri animali di piccole dimensioni (come i conigli, ad esempio) perché potrebbe entrare in azione il suo istinto di pastore e cacciarli come se fossero delle prede.

Può essere lasciato da solo?

Il Corgi è un cane da compagnia che non ama particolarmente essere lasciato solo o vivere in solitudine. Essendo nato come cane pastore, si tratta di un animale dedito al lavoro che vuole avere una vita attiva e non sprofondare nella noia. Se lo lasci a casa da solo per un paio d’ore, c’è il forte rischio che inizi a distruggere alcune cose in casa.

Dovrai comprargli diversi giocattoli per intrattenerlo e dovrai portarlo spesso fuori. La razza Corgi, infatti, per stare bene ha bisogno di molta attività fisica. È adatta a essere addestrata per partecipare alle gare di agility dove il cane può sfogare tutta l’energia che il suo corpo ha naturalmente.

Le malattie tipiche della razza Corgi

La cosa a cui devi fare più attenzione quando hai in casa un Corgi è la sua dieta: è un cane molto goloso, ama mangiare e potrebbe girarti spesso intorno quando cucini, anche abbaiando se si sente ignorato o non considerato.

Un’alimentazione scorretta, potrebbe portarlo a ingrassare e questo potrebbe avere delle forte ripercussioni sulle zampe e sulla colonna vertebrale. Devi cercare di dargli solo cibo d’alta qualità e gestire bene le calorie da fargli assumere durante la giornata, soprattutto se si usano snack premio per l’addestramento.

Devi controllare regolarmente gli occhi e le orecchie e anche le analisi del sangue, perché una delle patologie più comuni di questo cane è la malattia di von Williebrand che causa una disfunzione della coagulazione del sangue.

Quanto costa un cane di razza Corgi?

Come tutti i cani di razza, i Corgi possono essere molto costosi. Il prezzo di un cucciolo di allevamento, dotato di pedigree, potrebbe essere compreso tra i 1500 e i 2200 euro.

To Top